‹ torna

In Sant'Ambrogio La spesa dà i Punti

In Sant'Ambrogio La spesa dà i Punti

Il sistema tecnologico utilizzato è uno dei più evoluti in circolazione. E anche l'analisi di marketing che ha preceduto l'avvio dell'operazione è stata pianificata nei minimi dettagli. Ma il concetto che sta alla base di Love IT è, in realtà, di una semplicità sconcertante: fare compere nei negozi vicino a casa può essere estremamente piacevole.

Passeggiare nelle strade del proprio quartiere, indugiare davanti alle vetrine, adocchiare l'oggetto dei propri desideri e scambiare due chiacchiere con i negozianti, prima di effettuare l'acquisto: un'esperienza quotidiana di appartenenza territoriale che i meccanismi della grande distribuzione rischiano di spazzare via. Se poi questa esperienza di aggregazione diventa anche economicamente vantaggiosa, la fidelizzazione è assicurata e il successo è garantito. Lo sanno bene i professionisti di Love IT Srl, società fiorentina specializzata in marketing relazionale: il progetto che hanno creato, partendo dal Mercato di Sant'Ambrogio, sta conquistando mezza firenze e ora è pronto per sbarcare nella Capitale, nel quartere di Porta Pia.

Ma come funziona Love IT? Tutto ruota intorno a una carta magnetica che i consumatori ricevono gratuitamente e che serve per accumulare punti, facendo acquisti nei negozi del proprio quartiere di riferimento, dall'estetista al parrucchiere, passando per il fornaio e il macellaio. Ogni 500 punti, si ha diritto a uno sconto di 5 euro. La cosa bella è che i negozi lavorano in rete e quindi dal pos di un macellaio può uscire un buono per un altro negozio, un premio come il buono orario del parcheggio, o una promozione, con il macellaio che fa conoscere i prodotti della farmacia dietro dell'angolo o il negozio di abbigliamento poco distante. L'obiettivo finale è sempre lo stesso: coccolare il cliente.

"La logica è molto semplice: vincono tutti. Vincono i clienti, vincono i commercianti e, di conseguenza vinciamo anche noi" sintetizza efficacemente Paolo Roverani, Amministratore Delegato della Società.

La tecnologia di base di questo sistema è, come detto, all'avanguardia: i pos sono collegati wireless a server centralizzati e i numeri decisamente sono imponenti: più di 25.000 transazioni mensili su 80 negozi affiliati, gestite in tempo reale. Finora, in città, sono state rilasciate 18mila card: di queste 10mila solo nel quartiere di Sant'Ambrogio, dove il processo di fidelizzazione ha riscosso un successo superiore a ogni aspettativa: il 98% dei clienti si dichiara soddisfatto.

Anche i commercianti sono contenti: tra i servizi che il progetto mette a disposizione, c'è anche un report che consente loro di comprendere meglio chi sono i clienti che hanno di fronte, che cosa vogliono e quali sono i giorni della settimana più caldi.

Ma Love IT è molto di più di una carta magnetica. Lo ha sperimentato, felicemente, un'ignara signora che sotto Natale, con una spesa di soli 7 euro in mesticheria, si è aggiudicata un'auto elettrica del valore di 7mila euro. La macchina ecologica, insieme a tre biciclette, era uno dei premi messi in palio da Love IT.

Fonte: L'Unità - 12/06/2014