‹ torna

In Sant'Ambrogio la premiazione del concorso "Entro in Centro"

In Sant'Ambrogio la premiazione del concorso "Entro in Centro"

L'assessore Biagiotti: "Un bellissimo esempio di promozione dei negozi di vicinato"

Un successo oltre le aspettative, con 60 negozi partecipanti, oltre 15mila transazioni ed un grande concorso tra i 14mila sottoscrittori della ‘carta fedeltà’, concluso stamani in piazza Sant’Ambrogio con la festosa consegna dei premi ai quattro clienti vincitori, con l’assessore allo Sviluppo economico Sara Biagiotti: è l’iniziativa “Entro in Centro”, organizzata da NexusCom e Love IT con il patrocinio del Comune di Firenze.

Il concorso prevedeva l’estrazione di quattro transazioni effettuate con la card ‘Love IT’ presso i negozi affiliati all’iniziativa nel quartiere di Sant’Ambrogio, in via Gioberti e nei ristoranti e pub del Circuito Think Big (Piazza del Vino, il Pallaio, Povero Pesce, l’Aviazione, le Lance, James Joyce, J.J. Hill) dal 9 al 31 dicembre scorsi. Premi che rispecchiavano in pieno la filosofia del progetto: promuovere il concetto di “slow shopping” in una città sostenibile. “Questa iniziativa è un bellissimo esempio di come si può promuovere e diffondere il concetto di ‘negozio di vicinato’, che sta alla base della filosofia dei Centri commerciali naturali – afferma l’assessore Biagiotti – mi auguro che questo progetto, che rappresenta un caso di successo a livello nazionale, possa diffondersi ancora di più e serva da esempio anche per altre zone della città.

Firenze ha bisogno di un tessuto commerciale vivo, vitale e innovativo, attento ai bisogni e alle aspettative dei cittadini”. In pratica, gli esercizi commerciali di ogni categoria merceologica, dal fruttivendolo alla farmacia, dal negozio di moda al pub, si sono uniti per premiare e scambiare la propria clientela in un ciclo virtuoso che coniuga senso di appartenenza a convenienza. Nato a febbraio 2013 nel quartiere di Sant’Ambrogio, il circuito di Loyalty si è allargato ad altre zone a elevata valenza commerciale come via Gioberti e presso altre attività commerciali con l’ambizione di coprire l’intero tessuto cittadino. "Attualmente sono state emesse più di 14mila card utilizzate regolarmente dai cittadini sfruttando soluzioni tecnologiche avveniristiche, con banchi della frutta connessi wireless in tempo reale a una rete di altri terminali - spiega Paolo Roverani, AD di Love IT - . Ma soprattutto il progetto ha il merito di puntare su uno stile di vita che vede al centro la propria città, il contatto personale tra il bottegaio e il cliente, il senso di appartenere a qualcosa di unico: il tuo quartiere".

Fonte: Comune di Firenze 29/01/2014 -  Vai all'articolo originale